Social Fashion Beteyà

Beteyà è una start-up di abbigliamento uomo-donna realizzata da giovani siciliani e migranti nei beni confiscati alla mafia in Sicilia. Il progetto nasce sul bando “Beni Confiscati 2016” di Fondazione con il Sud, con l’obiettivo di creare un’opportunità di sviluppo per il territorio e sostenere la legalità.
La strategia complessiva è quella di mettere insieme capitali umani diversi (migranti e italiani) per la realizzazione e la vendita di un prodotto che rappresenta la sintesi tra due diversità culturali come quella africana e quella europea, per far diventare la diversità tra le risorse umane una ricchezza e non un limite. Il progetto si basa sui valori fondanti della legalità, dell’integrazione, della sostenibilità, dell’eticità.
Nei settori della grafica, della produzione, della vendita e del marketing, tutti gli staff sono multietnici, per rafforzare la crescita del progetto. Attualmente sono stati aperti due punti vendita del brand Beteyà in Siiclia (a Catania e a Piazza Armerina) ed è stata avviata la vendita online sul sito beteya.com.

Siamo alla Viscom, la fiera sulla comunicazione del design nell'ambito della progetto SUD - ARTE & DESIGN, cofinanziato da Fondazione con il Sud, per la realizzazione di un nuovo brand basato sui valore della legalità e dell'integrazione che stiamo lanciando in due beni confiscati alla mafia a Villarosa. Visitereno nei prossimi giorni anche aziende e showroom per definire la strategia di marketing e visual del nuovo brand denominato Beteyà.
Un altro passo avanti per il progetto “Sud – Arte & Design” a Villarosa Sono iniziate le prime work experience previste dal progetto “Sud – Arte & Design” che si sta realizzando in due beni confiscati alla mafia a Villarosa. Il progetto che vede capofila l’Associazione Don Bosco 2000 è stato cofinanziato da Fondazione con il Sud nell’ambito del bando “Beni Confiscati 2016” e prevede l’avvio di un’attività imprenditoriale nel settore della decorazione di accessori casa e abbigliamento. Nei mesi scorsi erano state ristrutturate le due villette confiscate alla mafia ed affidate all’Associazione Don Bosco 2000 con l’obiettivo di coinvolgere…
Si parte con le prime work experience per il progetto "Sud - Arte & Design", cofinanziato da Fondazione con il Sud. La parte dell'esperienza nel settore della grafica si svolgerà all’interno di un'azienda nel settore della stampa digitale. Tre giovani, accompagnati da un tutor esperto di grafica digitale, dopo aver brillantemente superato la fase della selezione e della formazione, stanno intraprendendo un percorso di work experience presso un'azienda di Torino. Lì resteranno per un paio di settimane e affiancheranno i tutor nel lavoro quotidiano di una grande azienda, leader del settore. L’attività delle work experience è necessaria per concretizzare le…
Si è svolto oggi presso la sede di Villarosa l'incontro di monitoraggio del primo anno del progetto SUD - Arte & Design di cui siamo ente capofila. La Dott.ssa Renzi, inviata da Fondazione con il Sud, ha incontrato tutti i partner di progetto per fare un bilancio del primo anno di lavoro. Un incontro utile anche per confrontarsi sulle azioni già concluse e su quelle in progress. Il progetto punta alla creazione di una start-up nel settore della decorazione e dell'artigianato nei beni confiscati alla mafia che ci sono stati affidati per veicolare i valori della legalità e dell'integrazione dei…
Il secondo numero del semestrale del Das News: tante notizie ed approfondimenti sui temi della legalità e dell'integrazione. Questi gli argomenti trattati: - il progetto "Sud: Arte & Design": la ristrutturazione del beni confiscati a Villarosa, il piano d'impresa, la selezione dei beneficiari e la formazione; - Don Bosco 2000 alla Conferenza delle Nazioni Unite a Ginevra per presentare il progetto sulla cooperazione circolare dei migranti; - l'editoriale del presidente di Don Bosco 2000 Agostino Sella; - la start-up agricola in Senegal per sostenere il progetto dello sviluppo nei paesi di partenza dei migranti; - il contributo di Missioni Don…
Si è chiusa la prima parte della formazione per il progetto cofinanziato da Fondazione con il sud dal titolo “Sud Arte & Design”. A Villarosa nei beni confiscati alla mafia che abbiamo da poco ristrutturato, 27 ragazzi italiani ed africani hanno cominciato un'esperienza che porterà alla creazione di un nuovo marchio per la vendita di prodotti per l’abbigliamento. 
Lunedì 4 giugno parte la formazione per un gruppo di giovani villarosani e migranti. Il progetto “Sud – Arte & Design” è sostenuto da Fondazione con il Sud nell'ambito del bando per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie 2016. Questo l’elenco dei partecipanti selezionati per la prima fase di formazione. Il ciclo di formazione si terrà dal 4 al 15 giugno 2018 a Villarosa presso la sede dell’Associazione Don Bosco 2000 in c.da Aratate c/o Beni Confiscati. AHMDOU ROMAN ENGLISH (NIGERIA 18/01/1999) AMICO GIANLUCA (ENNA 02/08/1993) BALDE SAADOU (GUINEA 28/01/2000) BIANCUCCI ROSA (VILLAROSA 21/02/1970) CEESAY ESSA (GAMBIA 03/02/1999) CEESAY…
Avviso pubblico per la selezione di 20 giovani nell’ambito del progetto “Sud – Arte & Design” Il progetto "Sud - Arte & Design", sostenuto da Fondazione con il Sud nell'ambito del bando per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie 2016 e di cui la nostra associazione è capofila, prevede una fase di formazione di 20 soggetti, tra cui 10 inoccupati dell’area di Villarosa e dintorni e 10 migranti ospiti dei centri di accoglienza dell’Associazione Don Bosco 2000 in Sicilia. L’obiettivo della formazione è l’acquisizione di competenze professionali nei settori della decorazione e della vendita, finalizzate all’apprendimento delle tecniche di…
Pagina 2 di 2