Piazza Armerina

Una quota del finanziamento SPRAR per i migranti è stata destinata al sostegno delle famiglie economicamente disagiate a Piazza Armerina. È un segnale di forte senso di responsabilità e collaborazione tra le istituzioni che gestiscono l'accoglienza dei migranti e che non dimenticano le situazioni di difficoltà in cui versano alcune famiglie. Si tratta della somma di €27.289 che sono state impegnate per il cosiddetto assegno civico, a sostegno delle famiglie in condizioni di rischio di marginalità sociale. Una ulteriore somma di €500 è stata inoltre destinata ad ulteriori 4 cittadini con un reddito inferiore alla soglia di povertà. 

In occasione del memorial Gaetano e Manuela Adamo, organizzato dall'associazione GEKO, Timothy, un giovane nigeriano di 18 anni, ha scritto e cantato una canzone dedicata a Gaetano Adamo. La canzone è stata scritta in lingua inglese/nigeriana. Ecco il testo tradotto in italiano:

E’ troppo presto perdere una giovane stella
Gaetano Adamo, possa tu riposare in pace nelle mani del Signore
R.I.P.
Ogni volta che ti pensiamo
Acqua scorre dai nostri occhi
Loro soffrono, loro soffrono
Accendi la luce in alto nel cielo
Mamma, loro piangono tutti i giorni
Papà loro dicono: Oh Signore perché sono dovuti andare via? Non possiamo più chiamare un fratello e un amico. Che grande perdita. 
Lascia aperta la porta del paradiso così che tu possa riposare in pace, Gaetano
Noi ti amiamo. Ci manchi. 
Loro soffrono, loro soffrono
Accendi la luce in alto nel cielo
Io cerco di capire perché tu debba essere andato via. 
E sei andato così lontano. Noi ti amiamo, Ci manchi. Abbiamo bisogno di te. 
Noi ancora ci preoccupiamo di te. Ecco perché stiamo facendo questo, anno dopo anno, noi facciamo questo per te. 
Non importa quanto ma noi ti chiamiamo ancora fratello. Gaetano, tu sei ancora un fratello.

La band composta da migranti ospiti dei nostri centri SPRAR di Piazza Armerina ed Aidone, i Migrant Music Drums (MMD) si è esibita sabato scorso insieme ad altre 11 band all'ottava edizione del Memorial Gaetano e Manuela Adamo. Un toccante momento quello in cui Modi, un giovane migrante del Mali, ha dato il saluto al pubblico con le seguenti parole: "OGGI SIAMO QUI PERCHE' LA MUSICA UNISCE TUTTI I POPOLI, ANCHE DOPO LA VITA. VI PORTIAMO LA NOSTRA AFRICA, PER RICORDARE LE PERSONE CHE NON SONO QUI". E' passato un messaggio di integrazione ed inclusione, in nome della musica. 

Migranti dei nostri centri SPRAR e CAS di Piazza Armerina e Aidone suonano al seminario di Psicologi per i Popoli, che da anni forniscono supporto psicologico ai migranti. Abbiamo portato le testimonianze dei ragazzi e la musica africana della band M

 Stiamo partecipando alla ricerca dell'Università KORE sulle ragioni della migrazioni, a cura del dipartimento di Servizio Sociale. La ricerca fa parte del progetto STOP TRATTA del VIS. Oggi una ricercatrice ha incontrato presso il nostro centro di accoglienza Ostello del Borgo un gruppo di migranti, con il supporto degli operatori del centro, con l'obiettivo di compilare un questionario per capire le principali motivazioni della migrazione verso l'Europa.

Il servizio sulla cerimonia di inaugurazione della magnolia che la nostra associazione ha donato alla cittá.

Don Bosco 2000 - Piazza Armerina - Sicilia.

Si è svolta l'inaugurazione della targa posta per il grande albero di magnolia che la nostra associazione ha donato alla città di Piazza Armerina.

Il presidente Agostino Sella insieme a tutto lo staff dell'associazione ha ufficialmente consegnato al primo cittadino il Sindaco Filippo Miroddi e agli assessori Gagliano e Marotta l'albero di magnolia, con un messaggio di rinascita per il verde cittadino, drammaticamente colpito dagli incendi delle scorse settimana.

La targa è stata dedicata alla memoria di Giuseppe Bonincontro, l'operaio forestale deceduto proprio a seguito dell'emergenza incendi nel nostro territorio, alla presenza della figlia Luana.

Don Bosco 2000 - Piazza Armerina
Ieri insieme ai tanti cittadini e alle associazioni del terzo settore anche l'Associazione Don Bosco 2000 con i suoi ragazzi ha partecipato al flashmob organizzato dal comitato Difendiamo i nostri boschi.
Tutti insieme abbiamo manifestato la nostra rabbia per gli incendi che hanno devastato i nostri boschi, ma al contempo abbiamo anche dimostrato l'intenzione di non piegarci e di voler reagire.
L'evento ha avuto parecchia rilevanza e sono intervenute anche alcune emittenti televisive.

 
Don Bosco 2000 - Piazza Armerina - Sicilia.
Questa mattina è stato piantato l'albero di magnolia che abbiamo acquistato e donato per riempire il vuoto dell'aiuola centrale in Piazza Cascino. In un momento in cui i boschi della città bruciano per mano di piromani, simbolicamente abbiamo piantato un albero nel centro della città, il cui valore è anche un punto di partenza per una fase di ripristino del verde nel territorio.
Lunedì, 24 Luglio 2017 07:49

Imparare l'italiano giocando

Il motto di stamattina ? Impariamo giocando e giochiamo imparando !
Basta solo una lavagna , un dado e un percorso realizzato con fantasia.
La lezione di oggi di prima alfabetizzazione prevede qualcosa di innovativo con la valutazione delle competenze dei ragazzi riguardo i verbi attraverso un percorso a caselle con domande e prove da superare. Basta solo pescare delle tessere di verbi,accendere la mente e il gioco ha inizio! 

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved. Designed by StudioInsight.it